Vietnam, approvate le unioni civili (in attesa delle nozze)

vietnam lgbtqDopo mesi di discussione, il Vietnam approva la legge che permette alle coppie omosessuali di unirsi in una partnership civile.

Il tema dei diritti LGBTQ era in esame da diverso tempo in seno al Parlamento, ma recentemente – in seguito al verificarsi di alcuni episodi che hanno visto una coppia gay ed una coppia lesbica essere multate per la celebrazione simbolica del loro matrimonio – l’iter legislativo ha subìto una spinta per evitare ulteriori controversie simili.

La celebrazione simbolica dell’unione tra persone dello stesso sesso costituiva infatti un evento «contrario agli usi e ai costumi del Vietnam» oltre ad implicare una violazione della legge sul matrimonio e sulla famiglia. Con l’approvazione della nuova norma, le coppie omosessuali potranno ora unirsi civilmente accompagnando l’evento con un rito simbolico – e senza ritrovarsi con multe da pagare.

Si tratta un grande passo in avanti per il paese del sud-est asiatico, che tuttavia prevede un cammino progressivo verso il riconoscimento del matrimonio egualitario. A dichiararlo sono gli stessi ministri del governo in carica, che inoltre mirano ad eliminare le differenze tra uomo e donna in ambito di diritto matrimoniale.

Precedente Omosessualità causata da molestie o patologie Successivo Scuola, studenti transgender e abbigliamento "adeguato"

Un commento su “Vietnam, approvate le unioni civili (in attesa delle nozze)

  1. Graziano il said:

    ITALIA VERGOGNA!!!! Mi sento male a leggere che paesi come il Vietnam siano piu’ civili ed all’avanguardia di noi! Ma quei coglioni che siedono al Governo del nostro paese che cazzo stanno facendo? Brutti maiali, ladri e luridi…svegliatevi e lavorate! ORA, ADESSO!!!!!!! Bitch!

I commenti sono chiusi.