Crea sito

Uganda, pastore omofobo mostra porno gay in chiesa

Chi predica odio nei confronti degli omosessuali ha sempre qualcosa da nascondere (no, non pensate al solito politico italiano). L’esempio più recente è Martin Ssempa, pastore ugandese noto per i suoi particolari metodi di dissuasione dall’omosessualità. Nella sua chiesa, infatti, i fedeli possono rilassarsi guardando del buon porno gay, dopo il quale Ssempa ricorda a tutti che gli omosessuali mangiano la cacca (oltre Gianni Morandi, si intende).

Il pastore Ssempa mentre "dissuade"

Il pastore Ssempa mentre “dissuade”

Lo stesso pastore si è reso protagonista di una appassionata lotta contro le libertà delle persone LGBTQ, mettendosi in prima fila per chiedere al governo dell’Uganda di approvare leggi più restrittive – si ricorda, la legge anti-gay che prevede il carcere a vita è di recente approvazione.

Ha vinto una battaglia, il nostro Ssempa. Peccato che egli stesso rischi ora di essere incriminato dalla suddetta norma.

Proprio lui che al passaggio parlamentare del discusso testo organizzò una manifestazione per celebrare l’evento, oggi viene preso di mira da Paul Kaliisa della Mbarara University of Science and Technology (MUST), il quale in un articolo accusa il pastore di promuovere l’omosessualità.

Il pastore Ssempa ha promosso l’omosessualità negli stessi posti in cui dice di averla combattuta.

Secondo Kaliisa, omofobo di razza pura (mica come il pastore), i metodi di Ssempa sarebbero alquanto ambigui e solo in apparenza destinati ad allontanare i fedeli dall’omosessualità.

Per citare un altro simpatico aneddoto, recentemente il pastore ha partecipato ad un programma televisivo della mattina, dove ha portato alcuni cocomeri e delle carote per mostrare al pubblico l’atto di masturbazione delle lesbiche (???).

Nel suo articolo Kaliisa ribadisce l’ossessione dell’uomo per la pornografia omosessuale:

Si porta ovunque dei video di porno gay. È così ossessionato da aver detto ad un certo punto che i gay si leccano a vicenda il buco del culo come se fosse un gelato. Presto le persone si abitueranno all’idea che gli uomini possono avere rapporti sessuali con altri uomini e, forti degli insegnamenti di Ssempa, sapranno esattamente cosa fare.

Una volta l’omosessualità era un tabù, nessuno ne discuteva apertamente. Era solo un’idea vaga. Ssempa è riuscito a cambiare ciò. I froci saranno contenti di sapere che il pastore è come una benedizione per loro. Offre consigli gratuiti ed ha creato gay più di quanti ne abbia sconfitti.

È considerato il principale oppositore dell’omosessualità in Uganda ma in realtà ne è il principale promotore. Promuove le cose di questi mostri.