Crea sito

Tasmania. Camera approva nozze gay, ora al Senato

Share:
Condividi

[banner]

La premier Lara Giddings

La Camera dei Deputati della Tasmania ha approvato ieri sera il primo progetto di legge australiano per la legalizzazione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso. Dopo cinque ore di dibattito, il disegno è stato votato favorevolmente da 13 parlamentari, mentre in 11 hanno espresso opinione contraria.

A volere la legge è stata la premier Lara Giddings, appoggiata dall’Australian Labor Party e dai Greens. Il Capo del Governo ha voluto chiarire che i diritti religiosi non saranno presi di mira dalla nuova norma, che riguarderà esclusivamente quelli civili.

Davanti alla Camera ha dichiarato:

La legge sui matrimoni gay riguarda l’eguaglianza, la giustizia e il rafforzamento del matrimonio. È arrivata l’ora per le persone in una relazione omosessuale di onorare e celebrare il loro amore nello stesso modo in cui possono farlo le coppie eterosessuali.

Il Same-Sex Marriage Act è stato firmato dalla stessa Giddings, dal Ministro dell’Istruzione Nick McKim e dall’attivista LGBT Rodney Croome. Ora passerà al Senato per la seconda e definitiva approvazione; secondo le previsioni di voto non dovrebbero presentarsi ostacoli.

Tags: ,