Crea sito

Sul social network russo VKontakte non esistono gay

[banner]

Il social network russo VKontakte ha generato alcune polemiche per aver impedito ad un utente di dichiarare la propria omosessualità. Il ragazzo, conosciuto solo come Oleg, ha scritto agli amministratori del sito per segnalare un problema di natura tecnica, ossia l’impossibilità di selezionare l’opzione ‘fidanzato’ (riferito al suo ragazzo) nel proprio profilo.

La richiesta di aiuto non è stata soddisfatta, al contrario ha subìto il rifiuto ufficiale da parte dei responsabili. Mentre la vicenda ha fatto nascere molta rabbia nella comunità gay russa, l’attivista Nikolai Alekseev ritiene che le proteste contro tale decisione non servano a molto e non siano degne di nota:

È interessante attrarre attenzione su questa questione, ma non credo che influenzi in alcun modo la scelta dei proprietari del social network. La Russia è un paese molto omofobo e quindi le compagnie commerciali non sentono il bisogno di essere gay friendly per guadagnare nuovi utenti. Non cambierebbe nulla e creerebbe fastidi tra la maggioranza eterosessuale.

L’addetto stampa della VKontakte Vladislav Tsypluhin ha confermato la politica adottata dichiarando inoltre che non sono in atto processi decisionali per l’eventuale introduzione dell’opzione per omosessuali.

Tags: , ,