Crea sito

Samira Wiley e Lauren Morelli annunciano il matrimonio

A quattro mesi dallo choc subìto in seguito alla visione dell’episodio numero 12 della quarta stagione di Orange is the New Black, il pubblico femminile della serie di Netflix non solo ha pianto lacrime amare per la dipartita di Poussey Washington, ma ha inoltre cominciato a mettere in dubbio il destino della coppia off-screen più amata di OITNB, quella formata da Samira Wiley e Lauren Morelli.

Lauren Morelli è una delle autrici di Orange is the New Black nonché compagna inseparabile dell’attrice – per la quale ha mollato il marito dopo aver scoperto senza alcun preavviso di essere lesbica (o quantomeno bisex).

La triste conclusione della quarta stagione – con la morte di Poussey per mano di un agente del carcere di Litchfield – aveva lasciato dietro di sé molte perplessità, perché in fondo pensavamo un po’ tutte che Samira Wiley avesse ormai un ruolo di privilegio grazie al suo legame con l’autrice. E invece no, la detenuta Washington è morta ammazzata così, come se niente fosse, lasciando tanta amarezza sia per l’abbandono inatteso del personaggio sia per l’impossibilità di vedere il proseguimento della storia con Soso.

Unica spiegazione possibile alla dipartita non può che essere la fine della relazione tra l’attrice e l’autrice dello show. Ma anche no, perché la coppia ha annunciato il fidanzamento ufficiale che le condurrà molto presto al matrimonio.

lauren morelli samira wiley engagement

A renderlo noto con tanto di foto corredata di anello di fidanzamento è stata la stessa Samira Wiley attraverso il suo profilo Instagram, dove appare in compagnia della futura sposa.

Basterà questa notizia a mitigare il colpo del finale di OITNB? Probabilmente no, ma ad attenuare le nostre sofferenze fictional sarà l’attività della stessa Wiley, che tra una prova e l’altra per il matrimonio frequenta il set di The Handmaid’s Tale, nuova serie televisiva ambientata in un futuro distopico. Lo show è un adattamento dell’omonimo romanzo di Margaret Atwood e vedrà la luce nel 2017 su Hulu.