Scuola cattolica licenzia chi sostiene le nozze gay

mike moroskiGli studenti di una scuola cattolica dell’Ohio hanno organizzato una manifestazione di protesta contro il licenziamento di un amministratore scolastico, allontanato per aver scritto sul suo blog di essere favorevole ai matrimoni tra persone dello stesso sesso.

L’esonero di Mike Moroski dall’incarico di assistente del preside presso la Purcell Marian High School è stato deciso dall’Arcidiocesi di Cincinnati il 4 febbraio in seguito alle esternazioni dell’uomo, il quale scriveva sul sito personale di credere «eticamente, moralmente e legalmente» nel diritto delle coppie gay di sposarsi.

Il licenziamento formale è avvenuto una settimana più tardi, quando il 34enne ha rifiutato di firmare i documenti per rettificare le sue precedenti dichiarazioni.

Moroski, eterosessuale e sposato, ha poi spiegato al network Local 12 di essere cattolico e di credere nella dottrina della Chiesa romana, tuttavia sostiene che la propria coscienza non gli abbia permesso di ritirare le dichiarazioni riportate sul blog:

L’ho scritto lì perché lo credo sinceramente e onestamente.

Nonostante la posizione netta assunta dell’autorità ecclesiastica responsabile della scuola cattolica, numerosi studenti si sono riuniti per appoggiare Moroski, come spiega Iain Applebee:

Lui ci ascolta, è più di un amministratore. Ora che non lavora più qui, c’è solo un grande buco nero nella posizione che lui occupava.

Precedente Toto-Papa: chi indosserà le scarpette rosse di Prada? Successivo FEMEN celebrano dimissioni del Papa a Notre-Dame