Crea sito

Michelle Rodriguez interpreta un killer trans, polemiche

michelle rodriguez 2015

Michelle Rodriguez

Michelle Rodriguez sarà la protagonista di Tomboy – A Revenger’s Tale, film appena annunciato ma già al centro di numerose polemiche. La storia è incentrata su una killer transessuale (interpretata appunto dall’attrice) assetata di vendetta nei confronti del chirurgo che l’ha costretta a cambiare sesso contro la sua volontà.

La trama ha immediatamente scatenato l’ira di GLAAD, organizzazione americana che si occupa di monitorare la presenza di personaggi omosessuali, bisessuali e transessuali nei media statunitensi:

Non abbiamo letto la sceneggiatura, ma trasformare quella che è un’operazione fondamentale per la vita di un transgender in uno strumento per ottenere una storia sensazionalistica è sbagliato.

 Siamo in un momento cruciale per la comprensione dei temi transgender da parte dei grande pubblico, e storie come questa sono potenzialmente dannose per il progresso raggiunto grazie al duro lavoro della comunità.

Corre in soccorso del film (ma non lo fa nel migliore dei modi) la stessa Rodriguez, affermando che avere «cattiva pubblicità è sempre meglio che non averla»; segue con il ricordo del tempo in cui le persone di colore venivano interpretate da attori bianchi. E non finisce qui, per terminare la maldestra difesa, l’attrice ringranzia «Kris Jenner per essere diventato chi è diventato» – mettendo così a segno due gaffes in una sola e breve frase (nome e genere errati).