Crea sito

Lavora per i senzatetto ma viene licenziata dalla Chiesa

La Diocesi cattolica di Kansas City – St. Joseph ha licenziato una donna che si occupava di fornire cibo ai senzatetto, dopo aver saputo della sua omosessualità e di un matrimonio in corso con un’altra donna.

Nessuno – ma solo in apparenza – era consapevole dell’orientamento sessuale di Colleen Simon, la quale aveva condotto fino al 30 aprile il suo lavoro senza contestazione alcuna e con la benedizione di una chiesa locale.

Colleen Simon

Colleen Simon

Il caso ha però voluto che sia stata proprio la sua propensione alla carità a costarle il posto di lavoro nella Chiesa cattolica: il sito web Kansas City Star le ha infatti dedicato un articolo nel quale viene rivelata senza secondi fini la relazione che la lega a Donna Simon della St. Mark Hope and Peace Lutheran Church.

Benché non andasse sbandierando la sua omosessualità, Colleen ha dichiarato di non aver mai tenuto nascosto il matrimonio con una persona dello stesso sesso – neanche presso la St. Francis Xavier Church, dove prima dell’ingaggio mise al corrente di quella unione il pastore che la selezionò.

Intervistata dai media locali, la donna si è detta orgogliosa e soddisfatta del suo operato come coordinatrice delle attività sociali all’interno della chiesa: lì è riuscita con successo a coinvolgere i parrocchiani precedentemente poco invogliati alla beneficenza.

Tutto ciò non è bastato alla Simon, che dopo la pubblicazione del suddetto articolo si è vista recapitare numerose mail e messaggi che la mettevano in discussione, prima di ricevere dalla Diocesi di Kansas City una persuasiva richiesta delle sue dimissioni – prontamente accolta per evitare ulteriori polemiche.