Crea sito

La Tasmania legalizzerà presto il matrimonio gay

Share:
Condividi

[banner]

La premier Lara Giddings

La Tasmania potrebbe presto diventare il primo stato australiano a legalizzare il matrimonio tra persone dello stesso sesso. L’annuncio è stato dato dalla premier laburista Lara Giddings, che ha reso pubblica l’intenzione del Governo di legiferare in favore del riconoscimento delle coppie omosessuali.

Il portavoce del Gay and Lesbian Rights Group Rodney Croome ha definito l’impegno preso dall’Esecutivo come un «momento storico» per la comunità LGBT australiana, nonché una piccola rivoluzione per l’isola della Tasmania, ossia l’ultimo stato della federazione ad aver depenalizzato l’omosessualità nel 1997:

La Tasmania sarà socialmente più aperta, costruiremo relazioni e famiglie più forti, la nostra economia ne trarrà benefici e prenderemo le distanze dall’attuale reputazione di intolleranza. La pressione per la marriage equality aumenterà anche a livello nazionale dal momento che le coppie sposate in Tasmania chiederanno il riconoscimento dagli altri Governi australiani. Diventerà chiaro a tutti che le nozze tra due omosessuali non porta alla fine del mondo.

Il professore Lee Badgett della University of California stima un beneficio di 96 milioni di dollari in caso di approvazione delle unioni gay; il giurista George Williams ha appoggiato il progetto auspicando una prossima estensione a tutti i paesi del Commonwealth dell’Australia.

Tags: , ,