La NOM mette in guardia i ragazzi dagli amici gay

Nonostante la sonora sconfitta incassata ai referendum, la National Organization for Marriage (NOM) non si arrende e rilascia un nuovo video in occasione del Giorno del Ringraziamento, nel quale Jennifer Roback Morse del Ruth Institute mette in guardia i genitori dei ragazzi universitari, che apparentemente subiscono una forte pressione affinché supportino i diritti civili delle persone gay, lesbiche, bisessuali e transessuali:

Credo che molti dei nostri studenti stiano incontrando questo tipo di situazione nei loro dormitori e nei loro campus. Ciò che voglio dirvi, è che ci sono assistenti di residenza gay nel posto dove i vostri figli vanno a scuola. Qualcuno deve parlare ai giovani nei luoghi che frequentano. Durante queste feste, quando i vostri ragazzi tornano a casa dal college, chiedete loro di queste cose. Chiedete se hanno assistenti gay nei loro dormitori. Parlatene per capire il tipo di pressione alla quale potrebbero essere sottoposti.

Precedente Neil Patrick Harris in una serie web su sogni e pupazzi Successivo Lindsay Lohan parla della storia con Samantha Ronson