La ExxonMobil decide di non proteggere gli impiegati LGBT

La ExxonMobil ha votato ieri contro un provvedimento per la protezione degli impiegati omosessuali dalla discriminazione. L’80% degli azionisti ha deciso infatti di non aggiungere l’orientamento sessuale e l’identità di genere alla politica aziendale contro la discriminazione: lo stesso voto si ripete annualmente dal 1999 ottenendo puntualmente gli stessi risultati.

Nonostante la ExxonMobil sia una delle compagnie più proficue degli Stati Uniti, è noto che non sia invece un posto adatto per i gay, le lesbiche e transessuali. Questo è quanto riporta la relazione annuale della Human Rights Campaign, nella quale l’azienda in questione ottiene un ben -25 (meno venticinque) nella classifica Corporate Equality Index.

 

Precedente Ragazzo aggredito per aver difeso amiche lesbiche Successivo Cynthia Nixon e la moglie passeggiano per NYC