GF12, Luca Di Tolla ribadisce di non essere gay e querela

L’edizione numero 13 del Grande Fratello è appena iniziata ma i vecchi concorrenti non demordono. Trascorsa la possibilità delle nomination, a Luca Di Tolla non resta che la via giudiziaria per “eliminare” i suoi avversari.

Luca Di Tolla e fidanzata, entrambi concorrenti del GF12
Luca Di Tolla e fidanzata, entrambi concorrenti del GF12

Di Tolla è stato un concorrente del GF12, dove più di una volta nel corso dell’intero programma venne messo in discussione il suo orientamento sessuale. Oltre alle impressioni del pubblico, le voci emersero anche in seguito alla pubblicazione di un servizio fotografico queer che lo vedeva protagonista insieme a Valerio Pino, ex ballerino di Amici apertamente bisessuale.

Come prevedibile, le immagini si portarono dietro una valanga di gossip su una presunta relazione tra i due, ai quali seguirono smentite e minacce di querela nei confronti della conduttrice del Grande Fratello Alessia Marcuzzi.

Una vicenda che ancora oggi colpisce profondamente Di Tolla, tanto da averlo indotto a portare in tribunale la sua collega di reality Adriana Peluso. La ragazza, secondo il querelante, sarebbe colpevole di aver messo in dubbio le sue preferenze sessuali durante un’intervista poi pubblicata da un giornale di gossip.

Il giudice sembra aver trovato un valido motivo per rinviare a giudizio la concorrente del GF12, il direttore e alcuni giornalisti della rivista.

Per la cronaca, dopo un lungo corteggiamento all’interno della casa del Grande Fratello, Di Tolla riuscì a conquistare la siciliana Enrica Saraniti, con la quale ha avuto una relazione per diversi anni.

Precedente Il figlio fa coming out, la madre lo aggredisce: multata Successivo Noto gruppo anti-gay ammette la sconfitta sui diritti LGBT