«Dio odia i froci», la Westboro Baptist Church va agli Oscar

westboro oscars

Un gruppo della Westboro Baptist Church ha manifestato ad Hollywood durante la giornata degli Oscar mostrando con orgoglio i cartelloni accuratamente preparati recanti scritte come “GOD H8S FAGS” (Dio odia i froci).

La protesta si è svolta all’angolo tra il Sunset Boulevard e N. Highland Avenue, ossia al limite dell’area di sicurezza delimitata in occasione della cerimonia di premiazione.

Ma perché ad Hollywood e durante la notte degli Oscar? Ecco cosa risponde Steve Drain, un membro della Chiesa già nota per aver protestato contro il mondo intero:

Siamo qui agli Oscar perché il potere degli imprenditori di Hollywood… e dell’informazione televisiva, principalmente, è soggetto ad una schiavitù mentale dell’agenda militante dei froci.

Il portavoce del gruppo d’odio ha spiegato che quest’anno non contestavano nessun film in particolare, mentre si rivolgevano all’intero ambiente dello spettacolo, nel quale – attraverso produzioni cinematografiche e televisive – c’è sempre spazio per personaggi omosessuali.

Contemporaneamente, ad Orange Street erano presenti due predicatori, i coniugi Nabeel e Carol Salman, che in una sorta di contro-protesta mostravano alcuni passi del Vangelo di Giovanni per ricordare ai passanti che l’odio non dovrebbe essere alla base della propria fede:

Utilizzano espressioni dure, con odio. Gesù non ha mai predicato l’odio, solo amore.

I manifestanti della Westboro Baptist Church non si sono scoraggiati davanti ai due dissidenti, affermando che la parola “frocio” ha origine biblica.

Precedente Grey's Anatomy - Recap Calzona Stagione 9 Episodio 16 Successivo Jenna Lyons su V Magazine insieme alla fidanzata