Crea sito

Dinah Shore 2014. Ci saranno Eve, Tegan & Sara, Iggy Azalea

L’evento più atteso dalle donne omosessuali statunitensi sta per tornare. Anche quest’anno il Dinah Shore si terrà a Palm Springs, California, e offrirà al suo pubblico la solita maratona di feste, concerti, giochi e competizioni – tutto rigorosamente al femminile.

Nato nel 1991 da un’idea di Mariah Hanson, negli ultimi anni il Dinah si è trasformato in una importante vetrina non solo per gli artisti LGBTQ ma anche per gli alleati etero, i quali oggi più che mai sentono di avvicinarsi e partecipare attivamente alle iniziative della comunità omosessuale.

Eve Jeffers

Eve Jeffers

È questo il caso di Eve Jeffers – conosciuta semplicemente con il nome di Eve – la rapper/attrice/designer di Philadelphia diventata famosa nel 2001 con il singolo Who’s That Girl e la cui carriera si è inspiegabilmente interrotta nel 2002 dopo l’uscita del secondo album, Eve-Olution.

Oggi Eve è pronta a tornare sulla scena musicale lasciandosi alle spalle le dispute discografiche che le hanno bloccato l’attività per ben undici anni. Così, dopo aver fondato una casa di produzione, nel corso del 2013 pubblica il suo quarto disco intitolato Lip Lock che il prossimo 5 aprile porterà sul palco del Club Skirts Dinah Shore Weekend; la stessa sera si terrà l’attesa performance di Tegan and Sara, duo simbolo della cultura LGBTQ musicale.

La rapper sarà per la prima volta di fronte ad un pubblico di sole donne, tuttavia già lo scorso anno si esibì durante il San Francisco Gay Pride. Ufficialmente fidanzata con un uomo e in attesa di matrimonio, in passato neanche lei è riuscita a scappare dal gossip saffico: all’inizio della sua carriera si vociferava di una presunta omosessualità, più recentemente – nel 2007 – sarebbe stata intravista in compagnia di un’accompagnatrice a Miami.

Torniamo alla manifestazione. Per dare un’idea della visibilità acquistata di recente dal Dinah Shore basta nominare alcuni degli sponsor che contribuiscono alla realizzazione dell’evento: Bacardi, Bud Light, SiriusXM, oltre che la quasi totalità dei nomi legati alla comunità lesbica, tra cui AfterEllen, OML, Olivia, LOGO e SheWired.

Al Dinah non possono certamente mancare le Hunter Valentine, il gruppo canadese con base a New York City che si è fatto conoscere dal grande pubblico grazie all’esperienza davanti alle telecamere di The Real L Word – che intanto è stato sospeso in attesa di trasformazione. Kiyomi McCloskey (ancora legata sentimentalmente a Lauren Bedford Russell) salirà sul palco insieme alla batterista Laura Petracca e alle nuove arrivate Aimee Bessada e Leanne Bowes per esibirsi con le canzoni del loro ultimo lavoro Collide and Conquer.

Attese inoltre la rapper queer Iggy Azalea e la cantante Mary Lambert, nota per la sua collaborazione con Macklemore & Ryan Lewis. Tra una performance e l’altra ci sarà la solita carrellata di comiche, tra cui Fortune Feimster, Gina Yashere e l’immancabile Erin Foley.