Cameron non molla, avanti la legge sulle nozze gay

PM-official-pic-high-resIl Primo Ministro britannico David Cameron parlerà questa sera in favore del matrimonio tra persone dello stesso sesso, anticipando con un discorso il voto imminente sulla proposta di legge.

Nonostante il fermo appoggio da parte del suo leader, il Conservative Party mostra al suo interno una netta divisione sul tema delle nozze gay e, secondo recenti sondaggi, 120 parlamentari della maggioranza voteranno contro il provvedimento.

Dalla parte di Cameron si schierano però diversi membri di spicco del Governo, tra cui il ministro degli esteri William Hague e il ministro alla cultura Maria Miller, che ha dichiarato:

Da partito, dobbiamo affrontare molte decisioni che non godono di un pieno sostegno e non sempre riusciamo a trovare un accordo, che sia a Westminster o all’interno dell’attuale coalizione di maggioranza.

I membri del Parlamento che si oppongono al disegno di legge non dovrebbero però creare problemi all’approvazione: le nozze LGBT sono infatti supportate senza condizioni dai Liberal Democrats (alleati dei conservatori nonché ferventi sostenitori della proposta), dal Labour Party dell’ala progressista e, come già scritto, da parte del Conservative Party.

Precedente Francia, l'Assemblea vota in favore delle nozze gay Successivo Attivista della terapia ex-gay cerca ragazzi su Grindr