Crea sito

Blogger attacca Beyoncé: «Non è onesta con i suoi fans gay»

Il blogger dell’Huffington Post Carlos Maza fa coming out contro Beyoncé Knowles nonostante ciò «lo uccida», soprattutto dal momento in cui ha «trascorso molto tempo ad adorarla». Ma cosa avrà spezzato il rapporto invisibile che lega l’ex leader delle Destiny’s Child ai suoi fans (gay)?

Negli ultimi mesi – scrive Maza – Beyoncé ha ripetutamente respinto l’opportunità di pronunciarsi contro la legalizzazione della discriminazione nei confronti delle persone LGBT nella sua città di origine.

Beyoncé

Beyoncé

Carlos Maza si riferisce al percorso legislativo della Houston Equal Rights Ordinance (HERO), un’ordinanza con l’obiettivo di impedire qualsiasi tipo di discriminazione in ambito lavorativo e di diritto alla casa sulla base dell’orientamento sessuale, della razza, del sesso e così via. Il suddetto provvedimento tuttavia ha ricevuto una dura opposizione sia dalla destra che dai suoi elettori, i quali sono stati convocati alle urne per decidere sul futuro della norma. La maggioranza ha rigettato la HERO, legalizzando di fatto la discriminazione.

In un post di oltre 1.500 parole, il blogger esprime tutta la sua rabbia ponendo inoltre un enorme interrogativo sull’onestà della cantante texana rispetto al tema dei diritti civili per le persone omosessuali, bisessuali e transessuali, e dunque mettendo in dubbio la sua lealtà nei confronti dei (numerosi) fan LGBTQ.

In un articolo pubblicato lo scorso agosto ho chiesto apertamente a Beyoncé di pubblicare un solo messaggio su Instagram per mostrare il suo sostegno alla HERO.

Con 50 milioni di follower, Beyoncé rappresenta una delle più influenti presenze sui social media in tutto il mondo. Un solo post da parte sua avrebbe motivato i giovani elettori a recarsi alle urne, avrebbe portato l’attenzione nazionale sulla questione della Houston Equal Rights Ordinance, avrebbe radicalmente cambiato l’andamento della campagna elettorale.

Su Twitter, Instagram e i vari social network l’hashtag #BeyBeAHERO è stato utilizzato nel giro di poco tempo in 10 milioni di messaggi.

Nonostante le ripetute richieste di aiuto dai sostenitori della HERO, Beyoncé ha negato ogni commento… però ho visto che postava immagini del suo servizio fotografico per Vogue.

Una sera ero disteso su un prato di un parco nei pressi del mio appartamento, distrutto. Avevo fatto qualsiasi cosa potessi fare per ottenere l’attenzione del team di Beyoncé, contattando tutti i miei amici giornalisti, twittando, pubblicando ovunque. Avevo dato tutto e cominciavo a sentire di aver fallito.

Intanto su Instagram Beyoncé pubblicava la foto di una pizza e la HERO veniva respinta dagli elettori.

Tutto ciò che serviva era un post su Instagram, ma non l’ha fatto.